ONE HEALTH Project - Scuole in azione - Webinar del 07/02/2024sette

N. Colecchia ha seguito i lavori di questo Progetto, del quale la fondazione MSD (Merk) è il maggior sponsor del progetto, con lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni, informarle e coinvolgerle su importanti temi di Salute Pubblica. L’invito alla partecipazione attiva è stato rivolto, in gennaio 2024, a tutte le scuole superiori italiane e rimarrà aperto fino a metà aprile. Alla data si sono iscritte scuole di 12 regioni italiane. L’obiettivo è di coinvolgere in totale 1500 studenti (età 14-19 anni). Per ogni scuola potranno partecipare una o più classi. “Scuole in Azione” è un gioco collaborativo che coinvolge studenti e docenti delle scuole partecipanti. Qui di seguito si propone la definizione sintetica del “gioco” elaborata dallo staff del progetto. Gli studenti saranno i partecipanti attivi del gioco e in ogni scuola ci sarà un insegnante che svolgerà funzioni di coordinamento. Oltre 20 entità associative (tra cui centri di cultura delle nuove tecniche per la salute del pianeta, associazioni di pazienti) hanno aderito come “partner”, altre si sono fatte promotrici. Il logo e il profilo dell’Associazione BPCO figura nella categoria dei partner. Il tipo di contributi che si invoca dalle associazioni è quello di mettere a disposizione degli studenti il materiale relativo a progetti sviluppati nell’area della prevenzione (nella salute, nei disastri ambientali, ecc.) e dei corretti stili di vita. Infatti, si ritiene che quei progetti possano essere fonte di ispirazione per i partecipanti al gioco, nonché utili contatti con le buone pratiche coerenti col concetto di One Health


Presentazione libro ‘Respirare con la Mindfulness’ di A. Rossi e D. Listanti - Milano, 10 febbraio 2024 uno 002otto

Sabato 12 febbraio 2024 la casa editrice ALTRECONOMIA ha organizzato la presentazione del libro “RESPIRARE CON LA MINDFULNESS” presso la libreria SCAMAMU’di Milano. La libreria rappresenta una interessante esperienza di presenza sul territorio (il quartiere Dergano a Milano Nord) con eventi dedicati sia agli adulti che ai bambini. Prima della nostra presentazione, per esempio, la sala che abbiamo occupato era stata teatro di un laboratorio creativo di disegno e pittura che aveva coinvolto bambini di tutte le età. Ci è stata riservata un’accoglienza partecipe e calorosa con un pubblico composito e numeroso. Ha introdotto Nicola Villa per l’Altreconomia che ha illustrato il libro e sottolineato come si collochi molto bene nella collana dei manuali “Istruzioni per fare da sé insieme agli altri” e come stia avendo un riscontro positivo.

Annamaria Tammone, consigliera dell’Associazione Pazienti BPCO e altre patologie respiratorie, ha illustrato gli scopi e le iniziative dell’Associazione stessa. Maria Dolores Listanti, co-autrice del libro insieme ad Anna Rossi, si è brevemente soffermata sul significato della Mindfulness, sull’esperienza con gli iscritti all’Associazione e su come questa esperienza si sia concretizzata nella stesura del libro. Ha, poi, facilitato una meditazione di consapevolezza attingendo a uno dei numerosi testi presenti nel libro. Questo momento era sicuramente il più atteso ed è stato molto partecipato. La presentazione si è conclusa aprendo alle domande dei partecipanti che sono state tante, appropriate e profonde


Evento campagna "nuova normalità" post COVID-19 - MoMeC - Montecitorio Meeting Centre - Roma - 6 febbraio 2024sei IMG 20240206 WA0001 002

S. D’Antonio ha partecipato all’evento nel quale sono stati discussi vari temi, tra i quali i dati che attestano un aumento dei casi di contagio, dei ricoveri e della mortalità, registrati durante il picco invernale e dell’attenzione c’è oggi presso le persone che fanno riferimento alle Associazioni nei confronti dell’importanza di mantenere alta la guardia contro il Covid per difendere la nuova normalità e proteggere le persone più fragili ed in che modo le Associazioni possono contribuire ad aumentare l’awareness della popolazione e a sensibilizzare le Istituzioni, facendo leva proprio sui punti chiave del Manifesto, elaborato dai gruppi di lavoro


Intervista su Teleroma 2 - Roma, 12 dicembre 2023

Il Presidente, S. D’Antonio, ha preso parte alla trasmissione televisiva nella quale si è discusso di salute respiratoria, gestione ed educazione del paziente, vaccinazioni e riabilitazione con la conduzione del Prof. P. Alimonti.


Pneumoroma - Roma, 15/17 dicembre 2023

Il Presidente, S. D’Antonio, ha partecipato alla XV edizione di PNEUMOROMA 2023 'VERIFICHE E AGGIORNAMENTI IN PNEUMOLOGIA'. Il suo intervento è stata inerente a ‘ La terapia della BPCO alla luce della nota 99 AIFA’


Progetto The Bridge - Riunione macroregionale - Roma, 12 dicembre 2023

S. D’Antonio ha partecipato in qualità di esperto alla seconda riunione macroregionale (Campania, Lazio, Umbria) del Progetto ‘The Bridge’.

Il Presidente è anche componente e coordinatore della Cabina di Regia nazionale del Progetto che si pone l’obiettivo sfidante e di grande rilevanza per il suo potenziale impatto in termini di salute pubblica e sostenibilità di arrivare a proporre un modello “evoluto” per una gestione della BPCO che ottimizzi il percorso attuale del paziente, dalla diagnosi fino all’accesso alle migliori cure possibili e ad una continuità nella presa in carico.
Questo modello “evoluto” si ispirerà all’obiettivo di riduzione degli eventi evitabili indicato dal PNE 2022 considerando normative e linee guida scientifiche esistenti e ottimizzando risorse e competenze disponibili per la cura di questa patologia.


GARD General Meeting meeting - 12 dicembre 2023 su Zoom

C. Testani ha partecipato all’Assemblea nella quale si è discusso degli di riavvicinare i membri del GARD, per facilitare il networking e la collaborazione, di aggiornare sui progressi riguardanti l'adesione a GARD, il comitato direttivo di GARD e la comunità GARD sul portale di azione sulla conoscenza dell'OMS sulle malattie non trasmissibili e di raccogliere input per informare il piano di lavoro GARD per il 2024-25 


Consensus Multistakeholder "Una Roadmap per l’Antimicrobico Resistenza" - Cittadinanzattiva - 13 dicembre 2023

S. D’Antonio ha partecipato all’evento organizzato da Cittadinanzattiva. Il progetto, svolto con il contributo non condizionante di Shionogi, ha avuto come obiettivo la sensibilizzazione delle istituzioni sulla crescente problematica dell'antimicrobico resistenza in Italia e la creazione di strategie efficaci per il suo contrasto attraverso la redazione di una roadmap. 


TAVOLA ROTONDA DI PAZIENTI RESPIRATORI - Parma 13 novembre 2023 - Sede Centrale CHIESI Farmaceutici

La CHIESI ha organizzato un evento, “Breath Days”, interno all’azienda coinvolgendo in collegamento tutte le sue sedi del mondo (40). Il focus dell’evento erano i progetti avanzati che la Chiesi sta portando avanti in relazione alle malattie respiratorie e nel campo delle nascite premature. In particolare si è sottolineato che i nati prematuri possono sviluppare nell’età adulta patologie respiratorie (come asma e BPCO). Nell’ambito dei breath days vi è stata una tavola rotonda incentrata sulle esperienze di vita vissuta con alcune patologie. I partecipanti erano tre: un adulto nato prematuro che è diventato asmatico, un paziente BPCO e un caregiver genitore di bimbo prematuro.

Per la BPCO Chiesi ha richiesto la partecipazione di un paziente della nostra Associazione BPCO nella persona di N. Colecchia che ha relazionato su quando e come ha scoperto di avere la patologia, se ha avuto difficoltà per arrivare alla diagnosi, come si svolge la sua vita di ogni giorno, se ha avuto delle riacutizzazioni, quali sono gli accorgimenti che adotta per contrastare la malattia, cosa auspicherebbe per sentirsi più fiducioso nel suo futuro di paziente BPCO e, - sulla base della sua esperienza – quali consigli si sente di dare agli altri pazienti. N. Colecchia nell’articolare le risposte non ha mancato di sottolineare i vari aspetti dell’attività dell’Associazione Pazienti BPCO: informazione e formazione dei pazienti, guida ai pazienti sulle difficoltà più attuali e quelle emergenti, linee guida e raccomandazioni per monitorare la malattia e possibilmente prevederne gli sviluppi, indagini sia sulla patologia in generale che sui comportamenti dei pazienti nei suoi confronti.


Presentazione libro “Respirare con la Mindfulness” - Biblioteca Europea, Roma -19 ottobre 2023

Nel pomeriggio del 23 ottobre si è tenuta a Roma presso la Biblioteca Europea la presentazione del libro “Respirare con la Mindfulness”, la cui pubblicazione è stata realizzata dalla Casa Editrice L’Altreconomia e sostenuta dall’Associazione Pazienti BPCO.

Erano presenti le autrici Anna Rossi e Maria Dolores Listanti, Carla Testani del Consiglio Direttivo dell’Associazione Pazienti BPCO, il Dr. Giorgio Villa, psichiatra, e Silvia Pacelli dell’Associazione Cartastraccia. All’incontro, dalle 17.30 alle 19, sono stati presenti circa trenta partecipanti. Giorgio Villa ha presentato il tema della nascita e del respiro, e dei modi di sostenere la nostra salute. Carla Testani ha parlato della BPCO e delle attività dell’Associazione Pazienti BPCO. Le autrici hanno raccontato l’esperienza dei corsi di mindfulness per le persone con difficoltà di respiro e del Mindfulness for Health Program, spiegato cos’è la mindfulness e le sue applicazioni per la riduzione dello stress e la promozione del benessere, offerto una breve pratica di mindfulness e presentato il libro, nato da un percorso comune e frutto di un lavoro collettivo insieme ai partecipanti ai loro corsi. Silvia Pacelli ha offerto la lettura di un albo illustrato. È intervenuta anche una partecipante al Mindfulness for Health, Silvia, che ha raccontato la sua esperienza degli ultimi anni con la mindfulness e il gruppo. C’è stato uno spazio per domande e risposte. Nell’insieme l’incontro è stato partecipato, vario e intenso ed hacontribuito alla conoscenza della BPCO, patologia molto diffusa ma poco nota, e della mindfulness nelle sue diverse applicazioni per la salute.


Uniti per la cura - Bracciano, 13 ottobre 2023

Al Convegno è intervenuto A. Sini presentando le attività e gli obiettivi dell’Associazione Pazienti BPCO.

Era presente un numeroso uditorio composto dai medici di famiglia dei distretti in cui è articolata l'ASL - zona nord di Roma - sulle iniziative promosse dalla direzione aziendale al fine di migliorare e implementare le sinergie tra le varie figure professionali coinvolte - specialisti e strutture ospedaliere, specialisti ambulatoriali e medici di famiglia - in campo oncologico, pneumologico, diabetologico e cardiologico -.

In particolare, per quanto riguarda il campo pneumologico il Dott. Polinari, responsabile del servizio, ha illustrato le attività svolte, sottolineando per la BPCO la crescente incidenza della malattia per numero e complessità di casi, e la necessità pertanto di una collaborazione più fattiva tra le figure professionali coinvolte, illustrando le potenzialità già presenti nei vari distretti segnatamente per lo studio funzionale dei pazienti.


PROGETTO ONE HEALTH - Promosso dalla Fondazione MSD (Merk), Roma, 13 ottobre 2023 

N. Colecchia è intervenuto all’evento del lancio del progetto One Health. Nei mesi scorsi si è proceduto a svolgere una indagine su un campione di 1000 partecipanti, rappresentativo della popolazione generale di età dai 18 ai 65 anni, sul rapporto tra la salute di esseri umani, animali, piante ed ambiente. In estrema sintesi, è emerso che: l’83% degli intervistati non aveva mai sentito parlare di one health; per il 75% di loro gli esseri umani, gli animali, le piante e l’ambiente sono strettamente interdipendenti; il 62% si sente impegnato in prima persona a realizzare questo approccio sistemico; la grande maggioranza si dichiara pronta a cambiare il proprio stile di vita per il miglioramento della salute di tutti. Inoltre, si sono svolti 3 webinar formativi, nei quali i maggiori esperti nelle varie discipline hanno approfondito i concetti della One Health a beneficio dei partecipanti al progetto (associazioni di pazienti e altri stakeholder).

Per la seconda fase il 13 ottobre 2023, presso la sede WeGil di Largo Ascianghi in Roma, c’è stato l’evento di lancio della seconda fase del progetto. Dapprima sono stati presentati i risultati di una indagine svolta su un campione di 600 studenti di età tra 16 e 18 anni rappresentativo della popolazione studentesca delle varie aree geografiche del Paese. L’oggetto dell’indagine era lo stesso di quella svolta per la fascia 18-65 anni.

È emerso che: il 78% degli intervistati non aveva mai sentito parlare di one health; il 90% ritiene che la propria scuola dovrebbe interessarsi all’interconnessione della salute di uomini, animali e piante; l’87% ha conosciuto l’agenda 2030 a scuola, ma la rappresentazione della sostenibilità è confinata alla componente ambientale; l’89% ritiene che l’educazione alla prevenzione sia compito della scuola; l’immaginario sugli umani parla di una intelligenza che si associa a distruzione, stupidità ed egoismo; gli animali, le piante e la natura incarnano positività e bellezza.


La Pneumologia al centro - IV Edizione - Catania, 14 ottobre 2023

S. D’Antonio è intervenuto alla IV edizione del Congresso organizzato a Catania da A. Pennisi. Si è discusso della necessità di organizzare una sanità più di iniziativa che assistenzialista e basta. Tutte le parti sono interessate e coinvolti in percorsi di gestione unificati tra medicina generale e specialisti. La mancanza di risorse umane rende ancor di più periglioso il lavoro dei medici sia negli ambulatori che nelle corsie o peggio nei pronti soccorsi. La riscoperta della pneumologia, subito dopo il covid, ha evidenziato la carenza dei posti letto e soprattutto degli specialisti

Guarda il video dell'evento


Milano, 12 settembre 2023 - Evento italiano IRC - International Respiratory Coalition

Il Presidente, S. D’Antonio ha partecipato al lancio dell’International Respiratory Coalition (IRC) promosso dalla Società Italiana di Pneumologia (SIP/IRS) e dall’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO).

All’evento al quale hanno preso parte autorevoli relatori si è discusso delle sfide italiane di cura e prevenzione delle malattie respiratorie.

S. D’Antonio è intervenuto sul ruolo dell’educazione del paziente nel contribuire al miglioramento degli esiti a lungo termine e, di conseguenza, nella riduzione delle necessità di ospedalizzazioni

Guarda l'evento in streaming


XXIV Congresso Nazionale, della Pneumologia Italiana - XLVII Congresso Nazionale- AIPO – ITS - 9 - 11 Giugno 2023

L’Associazione è stata invitata a partecipare nella persona del Presidente, S. D’Antonio ed è stato fornito uno spazio espositivo per la distribuzione di materiale informativo.

Il Congresso si è incentrato sui temi della pandemia Covid 19, in seguito alla quale è emersa una nuova Pneumologia che ha acquisito consapevolezza dell’importanza del proprio ruolo nella sanità del futuro. Oggi, la Pneumologia italiana spazia più di altre specialità in modo trasversale dalla infettivologia, oncologia, fisiologia, fisiopatologia, farmacologia, intensivistica, interventistica, immunologia, riabilitazione alle quali si aggiungono genetica, metabolomica, eubiotica, proteinomica in un intreccio sempre più complesso, intricato e interattivo. Questa nuova visione è necessaria per modificare il modo di confrontarsi con le malattie, passando dall’approccio tradizionale dell’indagine clinica, basato sull’osservazione e sulla categorizzazione descrittiva, ad un nuovo e più rapido contributo alla cosiddetta “medicina personalizzata o di precisione” guidato dai progressi della genomica molecolare, della velocità di calcolo e della bioinformatica.


No Tabacco DAY - Associazione BPCO - Pescara, 3 giugno 2023

Il giorno 3 Giugno 2023, in occasione della giornata del 31 Maggio “No Tabacco DAY”, l’Associazione Pazienti BPCO- Sezione di Pescara, rappresentata dal Sig. Ettore Aromatario (Coordinatore) e il personale della UOC di Pneumologia di Pescara, diretta dalla dr.ssa Antonella Spacone, su invito del Rotary Club di Francavilla al Mare (CH), hanno incontrato la popolazione in piazza S. Alfonso a Francavilla al Mare e svolto attività educazionale sulle patologie fumo correlate, sulla prevenzione delle patologie respiratorie, sulla disassuefazione tabagica.
Il dr Pierpaolo Prosperi, CPS infermiere e tecnico di Fisiopatologia Respiratoria dell’UOC di Pneumologia e la dott.ssa Manuela Prosperi, CPS Infermiera Ufficio del Medico Competente Dipartimento della Prevenzione dell’Ospedale di Pescara, hanno eseguito test di funzionalità respiratorie (spirometrie, pulsossimetrie e valutazione del monossido di carbonio nell’esalato), la dott.ssa Annalisa Fasciani, CPS, infermiera dell’UOC di Pneumologia Ospedale di Pescara, ha informato la popolazione sull’importanza di una dieta equilibrata e sana.
Il fisioterapista, Dott. Matteo Volpe, ha ribadito l’importanza di percorsi di fisiokinesiterapia respiratoria nei pazienti affetti da patologie respiratorie croniche.
Il Dott. Angelo Trovato ha svolto informazione riguardante il centro antifumo.
L’evento ha avuto molto consenso di pubblico.

 


 

Conferenza stampa - BPCO, malattia misconosciuta. Le Associazioni pazienti lanciano l’appello per un’alleanza con medici e istituzioni - Roma, 30 maggio 2023

Il Presidente, S. D'Antonio, ha partecipato alla Confernza stampa in cuis è parlato di promuovere una grande campagna di sensibilizzazione per aumentare il livello di attenzione e di conoscenza sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), malattia respiratoria cronica che “toglie il respiro” a oltre 3,5 milioni di italiani, causando la perdita progressiva della funzionalità polmonare se non trattata in modo tempestivo e appropriato. E ancora: istituire un Registro nazionale di patologia per favorire la sorveglianza epidemiologica e far emergere il sommerso, e rafforzare l’integrazione ospedale-territorio per migliorare la presa in carico con risvolti positivi sull’aderenza al percorso di cura: sono le proposte avanzate dall’Associazione Respiriamo Insieme e dall’Associazione Pazienti BPCO che hanno lanciato un’alleanza per la BPCO rivolta a tutti gli attori del sistema salute nel corso della conferenza stampa A perdifiato: verso una nuova gestione senza affanni della BPCO tra ospedale e territorio” che si è svolta ieri in Senato su iniziativa del Senatore Francesco Zaffini, Presidente della 10a Commissione Sanità.L’evento ha riunito Pazienti, rappresentanti delle Istituzioni sanitarie e delle principali società scientifiche della pneumologia e della medicina generale per accendere i riflettori su una patologia ancora ampiamente sottovalutata, nonostante il forte impatto clinico e socioeconomico e le previsioni di ulteriore diffusione a causa dei fattori di rischio, in primis l’abitudine al fumo e l’inquinamento. “Per una corretta gestione della BPCO è essenziale che il paziente sia sempre più consapevole della sua patologia e in grado di tenere sotto controllo i cosiddetti ‘sintomi spia’ per gestirla in maniera adeguata. Infatti, riconoscere il peggioramento dei sintomi consente al paziente di rivolgersi tempestivamente al proprio medico e ridurre il rischio delle riacutizzazioni, dall’impatto sociale ed economico importante”, aggiunge Salvatore D’Antonio, presidente dell’Associazione Pazienti BPCO.

 
Registri e Piani Terapeutici: prescrizioni di Medicina burocratizzata - Governance o limite per l’accesso alle cure per i cittadini?

L’Associazione Culturale Nazionale ONLUS “Giuseppe Dossetti: i Valori – Sviluppo e Tutela dei Diritti” ha organizzato il convegno, che si è svolto il 25 maggio 2023 presso la Sala del Refettorio della Camera dei Deputati. S. D’Antonio ha partecipato all’evento dove si è discusso del fatto che l’accesso dei malati all’innovazione deve ancora superare le barriere di piani terapeutici, centri prescrittori, specialisti prescrittori, barriere alzate come giustificazione di appropriatezza clinica, ma erette, spesso per contenere la spesa legata a farmaci costosi. L’obiettivo dell’evento è stato quello di cercare, tra gli attori del sistema, soluzioni condivise, utile a creare continuità nell’assistenza ai cittadini, e che diminuiscano il carico burocratico per il medico, pur nel considerare gli obiettivi in termini di contenimento e razionalizzazione della spesa.

Scarica il programma

Scarica il manifesto


Anaao, Assomed e Associazioni dei Cittadini e dei Pazienti
Salviamo il SSN: la salute non é una merce - Roma, 15 maggio 2023 - Sala Capranichetta
 
S. D'Antonio ha partecipato all'evento di lancio della Manifestazione organizata da Anaao prevista per ottobre 2023, una mobilitazione in difesa del Servizio Sanitario nazionale per dire no al progetto di autonomia differenziata proposto al Governo che accentuerà le differenze di offerta sanitaria
 
 

ARIR 2023 - 5th INTERNATIONAL CONFERENCE ON CARDIORESPIRATORY PHYSIOTHERAPY
Roma, 11 maggio 2023 
C. Testani ha partecipato all’evento di ARIR nella riunione dedicata alle Associazioni di Pazienti, finalizzata al confronto tra le varie realtà e cercare un canale comunicativo per una collaborazione fattiva ed efficace tra mondo scientifico e associativo. Il Congresso si è posto l’obiettivo di valorizzare l’alleanza tra professionisti sanitari di fisioterapia cardiorespiratoria per rispondere ai nuovi bisogni della comunità.
E. Avellini è stato presente allo stand messo a disposizione dell’Associazione BPCO per distribuire materiale informativo

Assemblea BPCO Ordinaria annuale 2023 - 06 maggio 2023
L'Assemblea Ordinaria Annuale è stata indetta in seconda convocazione sabato 6 maggio 2023 ore 10.30 su
Zoom. Sono state presentate le attività del 2022, il programma di lavoro del 2023, i Bilanci.
Al termine dell’Assemblea è seguito un dibattito sulla modalità di cura per i pazienti, sulla regionalizzazione del sistema sanitario, sulla differenza nell’offerta e l’eccessiva burocratizzazione con gli interventi del Prof. S. D’Antonio, del Prof. A. Pennisi e del Prof. G. Di Maria.
Scarica gli allegatI

 


Conferenza Stampa Bpco Zero week - Milano, 13/17 marzo 2023

S. D’Antonio ha partecipato alla Conferenza stampa di prima edizione di "Bpco zero week", l’evento nazionale che dal 13 al 17 marzo mette a disposizione dei pazienti con BPCO consulenze gratuite in 40 Centri specialistici, prenotabili da oggi al Numero Verde 800 628989.
L'iniziativa, patrocinata da Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO-ITS), Società Italiana di Pneumologia (SIP/IRS), Associazione Pazienti BPCO e altre associazioni e realizzata con il supporto non condizionato di AstraZeneca, ha l’obiettivo di sensibilizzare i circa 3 milioni e mezzo di pazienti con BPCO in Italia sull’importanza di una corretta informazione sulla patologia e sui possibili rischi legati a una sua sottovalutazione e gestione non adeguata nell’ottica del sostegno al paziente e di una migliore gestione della propria malattia.
“Il paziente con BPCO, spesso fragile e con comorbidità, è accompagnato da un senso di disorientamento e solitudine, che necessita di essere colmato mediante un supporto concreto e attività informative che siano il più possibile complete e accurate - ha dichiarato Salvatore D’Antonio


Sezione di Pescara - 19 gennaio 2023
Continuano gli incontri dell’Associazione pazienti BPCO sede di Pescara; il giorno 19 gennaio, i pazienti hanno incontrato la Dott.ssa Giorgia Patrizio, fisioterapista della UOC di Riabilitazione e Medicina Fisica e la dott.ssa Antonella Spacone Direttore UOC Pneumologia dell’Ospedale Civile di Pescara che hanno illustrato l’importanza della riabilitazione respiratoria nel paziente affetto da patologia cronica ostruttiva.
La dott.ssa Spacone, con il suo intervento, ha sottolineato come la riabilitazione respiratoria preveda il coinvolgimento di vari operatori sanitari e va considerata parte integrante del trattamento del paziente con BPCO.
La riabilitazione respiratoria ha dimostrato di essere la più efficace strategia terapeutica per migliorare la dispnea, lo stato di salute e la tolleranza allo sforzo. È appropriata per la maggior parte dei pazienti con BPCO; per tutti i gradi di gravità della malattia sono stati osservati miglioramenti nella capacità funzionale da sforzo e nella qualità di vita legata alla salute.
La dott.ssa Patrizio ha illustrato i percorsi riabilitativi sia nel paziente post acuto che nel paziente cronico domiciliare, l’importanza di tenere deterse le secrezioni bronchiali anche attraverso ausili meccanici (es. apparecchio di assistenza tosse, ecc.). I pazienti affetti da BPCO dovrebbero costantemente eseguire esercizi per gli arti superiori e inferiori e cammino libero. In tutti i casi, l’intervento riabilitativo va comunque personalizzato per ottenere il massimo della propria capacità funzionale residua.
La giornata informativa è stata molto apprezzata dai pazienti, tutto l’uditorio ha partecipato attivamente con domande e interventi.