TelemedicinÈ stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni il 17 Dicembre il documento recante "Indicazioni nazionali per l'erogazione di prestazioni in telemedicina", quale riferimento unitario nazionale per l'implementazione dei servizi di telemedicina. Il Documento adotta e mette in atto le indicazioni, nell'ambito dell'organizzazione dell'assistenza sanitaria di ciascuna Regione e Provincia Autonoma ed adegua i flussi informativi di erogazione/rendicontazione delle attività di specialistica ambulatoriale al fine di tenere traccia delle prestazioni in telemedicina la cui tariffazione sarà equivalente alle analoghe prestazioni erogate in presenza.

La Telemedicina rappresenta un approccio innovativo alla pratica sanitaria consentendo l'erogazione di servizi a distanza attraverso l'uso di dispositivi digitali, internet, software e delle reti di telecomunicazione.
Attraverso la Telemedicina è possibile garantire la fruizione di servizi sanitari senza che il paziente o l'assistito debba recarsi presso le strutture sanitarie, rendendo accessibili le cure attraverso uno scambio sicuro di dati, immagini, documenti e videochiamate, tra i professionisti sanitari e i pazienti, garantendo in alcune situazioni clinico-assistenziali lo svolgimento delle prestazioni professionali equivalenti agli accessi tradizionali.

Un passo avanti per il SSN...finalmente

Fonte: AIPOnet

http://www.aiponet.it/news/2597-la-telemedicina-entra-a-pieno-titolo-nel-ssn.html