2020 01 14 2L’indagine è stata condotta nel periodo tra luglio e ottobre 2019 per un totale di 144 arruolati, distribuiti omogeneamente sul territorio nazionale, per la maggioranza uomini (59%). Il 70% del campione aveva più di 60 anni con una età media sul totale di 65.

Il 66% degli intervistati non è fumatore e nel 58% dei casi è stata fatta diagnosi di BPCO da più di 5 anni, nel 32% da 3 e solo nel 10% dei casi la diagnosi era recente.

Dalle risposte ottenute si deduce una scarsa informazione sulla patologia in oggetto, sulla terapia che viene prescritta, sull’utilizzo dei device e sulla disponibilità degli operatori sanitari ad affrontare le problematiche connesse con la patologia respiratoria.

Si sottolinea, inoltre, che solo il 38% si è dichiarato abbastanza soddisfatto delle informazioni ricevute dal MMG e il 46% di quelle ricevute dallo specialista pneumologo.

Una netta differenza si riscontra sulle informazioni ottenute a proposito della terapia prescritta, che è insufficiente nel rapporto con il MMG nel 63% dei casi, mentre l’81% ritiene di aver avuto esaustive o sufficienti informazioni dallo specialista pneumologo.

Stesse considerazioni per quanto riguarda l’utilizzo dei device: solo il 28% si ritiene abbastanza o pienamente soddisfatto delle informazioni ricevute dal MMG, mentre riguardo allo specialista questa percentuale sale al 65%.

Per quanto concerne la terapia, si osserva che c’è ancora una significativa differenza a favore dello spray (38%) rispetto alla polvere secca (23%).

Infine, tra le osservazioni libere i pazienti dimostrano generalmente soddisfazione della comunicazione con il medico specialista e sottolineano la volontà di essere maggiormente informati sul decorso della malattia, sullo stile di vita da adottare e sulla riabilitazione respiratoria, con indicazioni di eventuali esercizi fisici da effettuare.

Si riafferma la criticità dell’accesso alle visite pneumologiche e nel caso di comorbilità della mancanza di coordinamento tra i vari specialisti.

Con il contributo incondizionato di GSK